Webcam Feodosia – Crimea

42
Share
Copy the link

Webcam Feodosia – Vista Faro del porto – Webcam Crimea

 

Feodosia è un’antica località turistica sulla costa sud-orientale della soleggiata Crimea. La storia di Feodosia inizia nel VI secolo a.C. C. E il nome della città è tradotto come “dato da Dio”. La bellezza della natura locale e l’abbondanza di monumenti storici, culturali e architettonici attirano migliaia di turisti in questa città. E le spiagge pulite, combinate con l’aria fresca e il clima caldo, ti daranno non solo un soggiorno piacevole, ma anche salute.

Uno dei monumenti più antichi di Feodosia sono i resti della fortezza genovese Kafa. Così si chiamava la città nel Medioevo. La fortezza fu eretta per difendere queste terre dagli attacchi nemici. La dimensione del territorio protetto dalla fortezza raggiunse i 70 ettari. E l’altezza delle mura della fortezza era di 11 M. Durante il regno di queste terre da parte dei Genovesi, la fortezza di Feodosia era una delle più grandi del suo genere in tutta Europa. Oltre alle solide mura, l’accesso alla città era difficoltoso a causa dell’ampio fossato.

Nel XIV secolo, la fortezza respinse l’assedio dell’Orda d’oro, ma Khan Janibek conquistò astutamente la città. Ordinò di catapultare i corpi dei suoi soldati, morti di peste, fuori dalle mura della fortezza. Pertanto, i genovesi furono costretti a lasciare improvvisamente la città.

La struttura è stata costruita in pietra calcarea marmorizzata. Il complesso fortificato comprendeva un castello consolare, numerose torri, magazzini, un tribunale, una residenza vescovile, botteghe e botteghe.

La fortezza svolse le sue funzioni difensive fino al XVIII secolo, dopodiché cadde in decadenza e fu praticamente smantellata in pietre. Fino ad oggi sono sopravvissuti solo piccoli echi della scala precedente. Oggi è possibile vedere i resti della cittadella e diverse torri.

La fortezza svolse le sue funzioni difensive fino al XVIII secolo, dopodiché cadde in decadenza e fu praticamente smantellata in pietre. Fino ad oggi sono sopravvissuti solo piccoli echi della scala precedente. Oggi è possibile vedere i resti della cittadella e diverse torri.

Oggi puoi vedere 417 dipinti di Aivazovsky qui. Un monumento all’artista si trova all’ingresso del museo.

Visitando la galleria, puoi conoscere la vita e lo sviluppo del maestro, visualizzare i suoi effetti personali, oltre a documenti e fotografie. Il numero totale di unità di archiviazione nel museo è di 11 mila.

Fonte : https://cam-es.com/
Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *